Il lusso è ancora un bene maschile?

Gli uomini dominatori dello status symbol luxury non mollano di un centimetro il loro podio. In questo articolo ti spiego perché il lusso è ancora ad appannaggio dell’uomo e lo sarà almeno fino al 2022.

Parto subito citando una società di ricerche di mercato – la Euromonitor – che ha stabilito un trend di crescita delle linee uomo tra il 2017 e il prossimo 2022.

L’uomo dedica sempre più tempo a se stesso, migliora il suo aspetto fisico e ci tiene tanto quanto la donna a cercare il meglio per apparire al meglio.

Il lusso quindi punta molto su questo target: si scommette sull’uomo per produrre fatturati.

Uomo vanitoso e civettuolo

Fonte: www.pambianconews.com

All’ombra della moda casual, lo shopping di lusso non sente crisi, soprattutto in alcuni paesi del mondo come il Giappone, in cui si assiste a un divario sempre più evidente tra ricercatezza, stile e apparenza tra uomo e donna. La vanità è maschio e non fa più scalpore neppure il progressivo interesse verso le cure estetiche che vantano crescite pari al 25% annuo negli uomini.

L’uomo ama essere bello, ammirato e corteggiato.

Un’attenzione all’acquisto diversa da quella della donna e confermata dai più grandi brand del lusso che all’unanimità dichiarano quanto l’uomo abbia ben definito il concetto sartoriale, il look per le diverse occasioni, il dettaglio e l’accessorio per distinguersi.

Parlando di accessori abbiamo pensato di proporre ai nostri lettori i 3 orologi più belli al mondo: così ti facilitiamo il compito semmai tu fossi intenzionato a cambiarlo e sei perso tra decine di modelli.

Che cosa svela un orologio al polso?

Direi tanto, forse tutto. Il tuo modo di essere, il tuo status sociale, la tua filosofia di vita. Un orologio di valore è frutto della maestria di grandi orologiai, è meccanica ma anche illusione, è godere ogni volta si legge l’ora.

Che cos’è un orologio se non il simbolo dello scorrere della vita dal gusto prestigioso, fatto di meccanismi unici e materiali costosi.

Entriamo nel vivo della classifica e vediamo quali sono i tre orologi scelti da Chic Advisor più prestigiosi di sempre.

L’orologio più bello: il 3° classificato

Patek 1939 – Fonte: lazypenguins.com

E’ un Patek Philippe 1939 Platinum World Time Watch.

Un orologio da 4 milioni di dollari e uno dei più rari al mondo. La formula che unisce estetica a materiale si armonizza con la funzionalità.

L’orologio più bello: 2° classificato

Orologio Meteoris – Fonte: fashionrunwayblog.com

E’ un Louis Moinet Meteroris  Watch da 4,6 milioni di dollari.

Si dice che ce ne siano solo quattro in tutto il mondo, questo orologio svizzero è stato creato utilizzando materiale di meteoriti proveniente da alcuni corpi celesti. Il Meteoris Mars ha un frammento di Marte, il Meteoris Rosetta Stone un pezzo di meteorite, il Meteoris Asteroid e il Meteoris Moon roccia lunare. Sarà per questo che il suo prezzo è stellare?

L’orologio più bello: 1° classificato

Patek Philippe 1527 – Fonte: patekmaster.com

Il Paterk Philippe Reference 1527 Perpetual Calendar

Solo 5,5 milioni di dollari per questo orologio di lusso. E’ forse il più costoso al mondo, dotato di una cassa da 18 carati in oro giallo abbinata a un quadrante argentato opaco da 3,7 millimetri. Troviamo all’interno un cronografo, un calendario perpetuo e un indicatore delle fasi lunari.

L’orologio non è solo un oggetto che scandisce il tempo, è un accessorio che fa la differenza in un uomo. E’ chiaro che la nostra classifica non è la cartina tornasole della realtà, ci sono nel mercato orologi da polso bellissimi a partire dai Rolex o dai Cartier che nulla hanno da invidiare ai tre del podio di Chic Advisor.

Se la donna ha diverse opportunità per rendersi uniche, l’uomo può puntare su piccoli accorgimenti, degli accessori per esempio come l’orologio.

In fondo noi donne non lo noteremo o fingeremo di non notarlo.

Continuate a seguire Chic Advisor in facebook, instagram e sul sito www.chicadvisor.com dove le eccellenze le trovi con un click.

 

About the Author

Stefania Zilio

Sono una scrittrice, copywriter , ideatrice e conduttrice di format televisivi, counsellor in formazione, parlo quattro lingue, studio in continuazione e leggo almeno 5 libri al mese. Amo il gelato alla nocciola e credo nell’energia positiva Universale. Collaboro con diverse testate e sono sempre alla ricerca di un impulso nuovo che mi sconvolga la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *